BIGNAMI NICOLAS e IANNINO PIETRO qualificati ai campionati italiani under 23

Bignami Nicolas e Iannino Pietro
Finalmente per il Judo Legnano è ricominciata la stagione agonistica con due ottimi risultati che ben lasciano sperare per traguardi ancora superiori: i campionati italiani…
ieri 7 ottobre 2012 a Ciserano (BG) si sono svolte le qualificazioni al campionato italiano under 23 ed il Judo Legnano partecipando con 3 atleti ha messo nel proprio paniere ben due medaglie conquistate da BIGNAMI NICOLAS (1994) Medaglia d’oro, 1′ classificato nella categoria Kg.81. Cintura nera 1’dan ha disputato 4 incontri vinti tutti per ippon (ko) anche con avversari ben più grandi di lui. Si è ben distinto per la grande determinazione e tecnica che gli hanno permesso di vincere questa qualificazione e che ben lasciano sperare per un ottimo risultato alle finali…..e IANNINO PIETRO (1993) Medaglia di bronzo, 3′ classificato nella categoria Kg.66. Cintura nera 1′ dan ha disputato 6 incontri vincendone 1 per ippon perdendo 1 e vincendo poi 4 incontri dei recuperi:ottima prestazione e grande determinazione gli permetteranno di poter accedere alle finali..
Cabiola Giovanni ha partecipato ma purtroppo non è riuscito a qualificarsi.
Grande emozione alle premiazioni, le prime nelle quali il caro maestro MAURIZIO BIGNAMI non ha potuto essere presente ma al quale sono state dedicate queste medaglie con grande commozione dai “suoi” ragazzi.
A Maurizio durante il “meeting tutti insieme per Maurizio Bignami” è stata conferita la cintura bianca rossa 6′ dan con decisione Motu Proprio del presidente della FIJLKAM, Matteo Pellicone, in ricordo della meritoria carriera agonistica e dell’impegno con il quale Maurizio ha sempre seguito come tecnico i propri ragazzi portandoli ad altissimi livelli ed anche al lavoro svolto campo regionale.
Ora che purtroppo non c’è più tutti si sono messi con grande affetto a disposizione del dojo per poter portare avanti la tradizione al judo legnano da FERDINANDO BIZZARRI grande amico di Maurizio e ottimo tecnico , GIORGIO MOZZAMBANI granitica presenza come tecnico e grande amico, ANGELO MARGARONE ex allievo, agonista di altissimo livello (per lui Maurizio era come un padre adottivo) che ora ha preso l’eredità, insieme a Bizzarri, di seguire la squadra agonistica tanto cara al maestro e dalla moglie EMANUELA LEOCADI.
Tutto deve continuare come prima, in suo ricordo ed in suo onore, un “rei” al grande maestro…..sempre nel cuore di tutto il Judo Legnano.